test di logopedia
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram

Il test di Logopedia, così come tutti i test delle Professioni Sanitarie e Medicina, rappresenta il primo grande ostacolo per chi vuole diventare logopedista.

Da quando gestisco i gruppi per il test d’ammissione, ho visto molti volti disperati da tutta Italia, molti studenti ambiziosi e pazzi per i propri sogni, eppure in pochi si fermano a condividere il loro momento di felicità una volta che si piazzano nei posti utili della graduatoria.

In questi articolo Mara, studentessa di Logopedia che ho avuto modo di conoscere sui miei gruppi per la preparazione al test, ha voluto raccontare la sua esperienza verso il test.

Lascio la parola a Mara ringraziandola per aver dedicato il suo tempo prezioso per scrivere questo post per gli studenti che affronteranno il test d’ammissione.

(Questo post risale al: 23/09/2015)

 

Ciao ragazzi!

Mi presento: sono Mara, ho 19 anni e quest’anno mi sono diplomata al Liceo Scientifico (opzione Scienze applicate) con 80/100.

Ho sempre amato la Biologia e la Chimica. Alle elementari già mi leggevo degli articoli sul DNA e la struttura delle cellule (sì, datemi della matta, ve lo permetto!).

Mi ha da sempre affascinata l’area medica e sanitaria. Adoravo andare dalla pediatra da piccola per vederla svolgere il suo lavoro e tuttora amo fare delle belle chiacchierate con il mio medico curante.

Alla fine del Liceo, mi sono iscritta ai test di ammissione sia di Professioni sanitarie (test di Logopedia) che di Scienze biologiche.

Grazie alla preparazione del Liceo, non ho dovuto ristudiarmi da capo tutti gli argomenti del test, ma “semplicemente” ripassarli ed approfondirli. Chi mi ha aiutato in questa impresa? SHER!

Ho avuto l’opportunità di conoscerlo su Facebook, infatti mi sono iscritta a tutti i suoi gruppi di preparazione. Grazie a questi ultimi, ho potuto confrontarmi anche con gli altri aspiranti professionisti sanitari e rispondere a domande che non trovavo nelle simulazioni che svolgevo ininterrottamente ogni giorno.

A proposito di simulazioni: sapete che Sher ne ha creata una nel suo sito?

Ecco, quella simulazione rispecchia la realtà. Non è impossibile e nemmeno troppo semplice, cosa che molti testi (non faccio nomi, ma conoscerete i più famosi) cercano di farci credere.

Infatti non mi sono procurata nessun libro dei test, mi sono formata unicamente sui miei libri del Liceo e online, grazie a Sher e ai simulatori più noti del web. Nonostante ciò, ho studiato intensamente, per tutto il giorno, tutti i giorni, e sono riuscita a raggiungere il traguardo desiderato. Non so se sia il giusto modo di fare, ma… ce l’ho fatta ugualmente e anche molto bene!

Sono stati 3 mesi di tanta fatica (non contando i 5 anni di Liceo), dormendo pochissimo, che mi sono serviti soprattutto per perfezionare le nozioni di Chimica e per imparare a svolgere i temutissimi quesiti di Logica.

Gli ultimi giorni prima del test, l’ansia mi divorava: i test non mi riuscivano più, sentivo di non sapere niente, volevo rinunciare.

Eravamo in 900 a provare. Io tentavo per il test di Logopedia (20 posti), Tecnico di Radiologia (15 posti) e Tecnico della Prevenzione (22 posti). Pochi posti, davvero troppo pochi, per tutte le richieste che c’erano. Soprattutto per la mia professione preferita, Logopedia…

Il test delle professioni sanitarie spiazzò tutti. Non era come gli altri anni. Le domande erano più specifiche e ambigue, pensai subito di non essere passata.

Tentai Scienze biologiche e anche quello non fu per niente semplice.

Dopo due settimane di agonia, uscirono i risultati: prima di Scienze biologiche (AMMESSA! 51esima su 202. Saltai di gioia!), poi di Professioni sanitarie.

E qui comincia il bello!

AMMESSA. 32esima su 900 partecipanti!

Non mi sembrava vero. Mi sentii realizzata, santo cielo. Tantissimi hanno provato per ben 4 volte il test di Logopedia e non sono entrati… E io? Io sono entrata alla prima!

Piangevo, ridevo, saltavo, gioivo, tutto insieme! Avevo dimostrato a tutti quelli che non credevano in me che VALGO, che con l’impegno si ottiene di tutto e di più!

Mi sono precipitata nel gruppo di Sher per comunicarlo e sia lui che i membri ne furono molto felici. Tuttora guardo la graduatoria ogni giorno, ancora non ci credo!

Adesso inizia tutto. Un capitolo nuovo della mia vita.

Non fermatevi mai, vi prego. Avete le capacità per ottenere tutto e una volta che entrate, non buttate via questa possibilità.

Avete l’oro tra le mani. Prendetevene cura.

Diventate ottimi sanitari, aiutate e curate le persone. Regalate loro sorrisi. Vengono da noi per questo, per stare bene.

Cito la frase che si trova nella biografia di Sher e che mi ha permesso di trovare sempre la forza in me stessa:

Se fosse facile, tutti ce l’avrebbero fatta. Ora è il tuo momento, e ti aspetto in cima alla montagna pronto per prenderti per la mano…  

Letture consigliate: 
 

 

TEST DI MEDICINA - 36 CONSIGLI PRATICI (GUIDA).

Scarica ora la guida contenente 36 consigli pratici per la preparazione la test di ammissione.

Leave a Reply

avatar
  Iscriviti  
Notifica di