Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram

Per definizione, la chimica studia la materia e i cambiamenti della materia stessa

Se la chimica studia la materia, ciò che ci manca da capire è: cosa è effettivamente la materia?

Per rispondere a questa domanda è meglio seguire un percorso che prevede l’analisi che parte dall’entità più piccola, cioè l’atomo.

L’atomo può essere definito come la più piccola particella di un elemento che sia capace di esistere, dove, per elemento si intende una sostanza costituita da un’unica specie di atomi

Esempio: gli atomi contenuti in un blocchetto d’oro appartengono tutti alla stessa specie, così come tutti gli atomi di un blocchetto di piombo sono delle stessa specie, ma gli atomi contenuti nel blocchetto d’oro sono diversi da quelli contenuti nel blocchetto di piombo.

E’ palese dall’esempio appena fatto che gli atomi dei vari elementi non sono uguali tra di loro

Date le definizioni generali di atomo e elemento, possiamo concludere che: la materia è costituita da varie combinazioni semplici definite elementi chimici (Oro, Piombo, Ferro, Idrogeno, Calcio, Stronzio (sì, purtroppo gli Stronzi ci sono ovunque)), e un elemento è una sostanza costituita da un’unica specie di atomi.

Oggi si conoscono moltissimi elementi (nel 1996 erano 112 elementi noti) che sono raggruppati, in base a diversi criteri e caratteristiche, nella tavola periodica degli elementi.

 

Tavola periodica degli elementi
Clicca per una visione migliore, per scaricarla e per stamparla – Antonio Ciccolella  Wikimedia Commons

 

Come avrai notato guardando la tavola periodica, ogni elemento ha il proprio nome e il proprio simbolo esclusivi.  
Ad esempio l’elemento appartenente alla casella “1” ha come nome IDROGENO e come simbolo chimico H.
Nel caso in cui il simbolo chimico è costituito da più di una lettera, la prima di queste lettere è sempre maiuscola e la seconda sempre minuscola (per esempio Mg, non MG).

Curiosità: devi sapere che la prima argomentazione convincente sull’esistenza degli atomi, come costituente della materia, arriva, per mezzo di diverse prove sperimentali, da John Dalton (chimico Inglese 1766-1844).
Oggi, invece, grazie alla microscopia a scansione a effetto tunnel (STM) possiamo, direttamente, apprezzare i singoli atomi alla superficie di un solido come minuscole gobbe.

 

> Gruppo di Chimica dedicato alla preparazione per il test di Medicina e Professioni Sanitarie!

TEST DI MEDICINA - 36 CONSIGLI PRATICI (GUIDA).

Scarica ora la guida contenente 36 consigli pratici per la preparazione la test di ammissione.

Leave a Reply

avatar
  Iscriviti  
Notifica di